2 maggio 2016 | by La Redazione Lombardia
Legittima difesa: Idv, boom di firme a Pontecurone

E’ boom per la raccolta di firme a Pontecurone a sostegno della proposta di legge popolare presentata dall’Italia dei Valori per rinforzare la legittima difesa e chiedere che i cittadini, all’interno delle proprie abitazioni, possano difendersi più liberamente se aggrediti da ladri.Un sincero ringraziamento va al consigliere Diego Zeme per l’impegno che aldilà delle appartenenze […]

E’ boom per la raccolta di firme a Pontecurone a sostegno della proposta di legge popolare presentata dall’Italia dei Valori per rinforzare la legittima difesa e chiedere che i cittadini, all’interno delle proprie abitazioni, possano difendersi più liberamente se aggrediti da ladri.
Un sincero ringraziamento va al consigliere Diego Zeme per l’impegno che aldilà delle appartenenze politiche, ha sposato la legge già depositata dall’idv in Cassazione e che sta peraltro registrando in tutt’Italia un successo straordinario, ad ulteriore testimonianza della crescente domanda di sicurezza che proviene dai nostri territori. Zeme l’ha promossa perchè ha a cuore la sicurezza dei cittadini.
Noi di Idv vogliamo potenziare l’inviolabilità del domicilio e riteniamo che i cittadini che reagiscono per difendere se stessi, i propri cari o i propri beni non debbano rischiare di essere accusati di eccesso di difesa. La nostra proposta di legge intende altresì cancellare la circostanza beffarda, prevista attualmente dalla legge, che consente in determinate circostanze all’aggressore di poter chiedere il risarcimento del danno all’aggredito. E’ quanto si legge in una nota del portavoce nazionale dell’Italia dei Valori, Daniela Caprino

Leave a Reply

— required *

— required *



Viale Certosa,195 20151 Milano (MI)

Tel: 02 33431972

Email: lombardia@italiadeivalori.it

Orario di apertura:
Lunedì 09:00 - 13:00
Martedì 09:00 - 13:00
Mercoledì 09:00 - 13:00
Giovedì 09:00 - 13:00
Venerdì 09:00 - 13:00
Ultimi Tweet
Italia dei Valori - Sicilia | Tutti i diritti riservati ©